mercoledì 11 luglio 2018

CREA IL TUO ANGOLO LETTURA CON L' ARAZZO DELL'ESTATE

mamma leggiamo insieme blog libri bambini

                     
L'Estate porta con  la voglia di colore e cambiamento. Se siete alla ricerca di un tocco personale e a basso costo per rinnovare la vostra casa o il vostro balcone, vi propongo questo tutorial veramente facile da realizzare: un Arazzo da parete stile Boho.

Cosa vi occorre:
  • Listello tondo di legno lungo 52cm
  • Gomitoli di lana (i colori che preferite)
  • Forbici
  • Cartoncino 

blog libri bambini mamma leggiamo insieme


Procedimento: 

Il primo passo è creare le nappine e per chi non le ha mai fatte ecco come realizzarle in modo veloce: 
  • Avvolgi la lana attorno al cartone per circa 30 volte. La quantità dei giri dipenderà dallo spessore che si desidera ottenere.
  • Passa un filo di lana in orizzontale. Questo aiuterà a tenere insieme i fili formando la parte superiore della nappa. 
  • Taglia la lana nell’estremo in basso sfilando cosi il mazzetto dal cartoncino e realizza un nodo sulla parte opposta.
  • Con un filo  di lana fai un nodo perpendicolare ai fili creando la “testa” della nappa.
  • Con la forbice rifila le punte per renderle uniformi. 
  • Annoda gli estremi del filo per poter appendere la nappa.
                          
A questo punto, siamo pronti per comporre l’arazzo. 
Scegli lo schema in modo da poter determinare la lunghezze delle nappine. Per Il mio arazzo ho preferito una linea asimmetrica.
Per fissarle al listello puoi fare un semplice nodo facendo passare la nappa dentro al cappio che si crea.

Il mio consiglio e di continuare a farlo con l’arazzo già appeso in modo da osservare meglio le proporzioni e le lunghezze. 

                                  

mamma leggiamo insieme blog libri bambini


Ci siamo! Il vostro arazzo è completato. 

A presto!
Laura

sabato 7 luglio 2018

"COME SE TU NON FOSSI FEMMINA" IL LIBRO DI ANNALISA MONFREDA

Quante responsabilità si celano dietro al ruolo genitoriale? Si modificano se ci troviamo ad educare un erede maschio piuttosto che femmina?
Annalisa Monfreda, direttore di Donna Moderna e Starbene, racchiude i fondamenti di una corretta educazione, in "50 lezioni" tutte da segnare !


COME SE TU NON FOSSI FEMMINA
appunti per crescere una figlia
Annalisa Monfreda
Mondadori

Una v
acanza che rischia di saltare a causa di una papà che all'ultimo momento si vede costretto a trattenersi al lavoro, si trasforma in un'occasione di crescita per una Mamma e le sue figlie. La protagonista di questa storia è Agata Monfreda, affermata giornalista che si trova di fronte a una scelta, rinunciare alle tanto attese vacanze o partire con le sue bambine di 6 e 9 anni per un'avventura on the road?
L'idea di mettersi in viaggio porta con sé un brivido di eccitazione che contiene la spinta per evolvere verso la scelta migliore.
Il viaggio in macchina verso la Croazia, che inizialmente provoca la stessa vertigine di una scalata sull'Everest, scandisce il tempo con una certa lentezza, consente dialoghi e attiva ascolti. Parlare e raccontarsi ai bambini è come guardarsi in uno specchio senza filtri.
Durante la vacanza, lontano dalla comfort zone familiare, vengono esplicitate una cinquantina di lezioni volte a condurre le bambine a ricercare la propria autenticità e a coltivare la felicità.
Si tratta di insegnamenti da conservare nella memoria con l'obiettivo di non dimenticarli una volta divenute grandi.
La lezione numero sei è una delle mie preferite, consiglia di nutrirsi di grandi libri, partendo da un repertorio di letture del passato che celano messaggi legati all'attualità, alle scelte di vita, alle rinunce compiute e che ancora si celebrano.
Adoro allo stesso modo la lezione numero sedici, insegnata dalle bambine alla madre, quella di trasformare le paure e i dolori in racconti facendo leva sul potere terapeutico della narrazione.
E' difficile scegliere quali insegnamenti citare, sono tutti affascinanti e importanti, sono fatti di quotidianità, di vita vissuta, di leggerezza e libertà e contano molto di più di mille parole.
Anche nei momenti più delicati che prevedono fallimenti, è fondamentale coltivare l'ottimismo e continuare a lottare per rincorrere i propri sogni. Non c'è nulla che aiuti a superare i limiti come il desiderio.  

Allenatevi a lasciare andare i vostri figli e loro faranno prove di volo. 

Una lettura che trasmette un messaggio esemplare e che ci sostiene nel complicato status di madri.


Buone letture Estive!
Carlotta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...