martedì 20 novembre 2018

BANANE A MERENDA: CREA IL TUO BANANO CON IL PROGETTO DEL MINIORTO

Apprezzate da grandi e piccini per il gusto e la praticità, le banane sono ricche di proprietà e adatte sin dai primi giorni dello svezzamento. Ma aiuteranno in vostri figli a crescere forti e sani? Non la pensa così il protagonista di una delle storie più lette della casa editrice Babalibri.


blog libri per bambini metodo montessori


MANGEREI VOLENTIERI UN BAMBINO
Sylviane Donnio - Dorothée de Monfreid
Babalibri


Ogni mattina mamma Coccodrillo porta a suo figlio Achille delle buone banane per colazione. Ma un bel giorno Achille decide di non mangiarle più. 
Mangerebbe volentieri un bambino!
Mamma e papà Coccodrillo si preoccupano e cercano di convincerlo dell’assurdità di questa idea ma Achille non ne vuole sapere di ascoltare i suoi genitori.
Sarà proprio l’incontro con una bambina a fargli cambiare idea in un finale davvero divertente.

Una piacevole lettura, a tratti davvero buffa, sostenuta da deliziose illustrazioni. Il protagonista è convinto che la sua alimentazione a base di banane non sia idonea al suo fabbisogno giornaliero. Meglio nutrirsi di carne di bambino per crescere forti e sani! 

Una piccola curiosità su questa storia... l'autrice comincia a scrivere il suo primo libro a otto anni ma ci rinuncia dopo una decina di righe, ripromettendosi di riprovarci quando sarà più grande. Dopo gli studi di legge e diversi impieghi nell’amministrazione pubblica, tiene fede alla sua promessa e scrive "Mangerei volentieri un bambino", una storia buffa e piena di ironia.

IL MINIORTO

La voglia di inserire questo progetto green nel percorso del MiniOrto, nasce dopo la lettura di un articolo scritto da Silvia Magnano sulla rivista Casa Facile del mese di novembre 2018. La lampadina si accende e la voglia di ripartire contagia il team di NotOnlyMama che freme dalla voglia di piantare semi prima che un manto di neve copra il terreno.

L'IMPORTANZA DELLA SEMINA

Avvicinare i bambini alla semina è qualcosa di prezioso, rafforza il legame che ogni persona ha con la natura e nasconde un obiettivo ancora più grande, quello di sentirci un tutt'uno con il nostro Pianeta. La natura ci regala delle esperienze uniche, che trasmettono un senso di appagamento molto forte. Noi abbiamo voglia di sperimentare e incrociamo le dita..riusciremo a far germogliare qualcosa?

Cosa occorre per costruire un Bananeto fai-da-te?
 1 o 2 banane
■ terriccio misto a sabbia
 una vaschetta formulata sul fondo
■ pellicola trasparente
■ vaporizzatore

Seguite le nostre Stories su Instagram e il tutorial di Camillaqui )

BANANE IN CUCINA

Le banane sono un ingrediente perfetto per preparare smoothie morbidi e consistenti, come quello suggerito da Stella ( qui ).
Per la loro dolcezza, le banane sono indicate anche per sfornare dolci, Cristina ci propone una ricetta per la colazione, i banana pancakes ( qui ).


martedì 6 novembre 2018

SETTIMANA DELLA GENTILEZZA CON GERONIMO STILTON

Dal 6 al 13 novembre si celebra la settimana della GENTILEZZA. Non tutte le persone che ci circondano hanno ben chiaro questo VALORE, molto spesso ritengono insensati comportamenti benevoli o anche semplici gesti di ringraziamento e cortesia. Lavorando con i bambini penso che sia importante, alla pari degli apprendimenti scolastici, insegnare atteggiamenti volti alla gentilezza, partendo da cose semplici, come ricordare loro di utilizzare paroline amorevoli quali "grazie" "prego" "per favore" o fare un semplice sorriso al momento giusto. 
La gentilezza e i sorrisi sono davvero contagiosi, come in questo coloratissimo e divertentissimo libro che mi ha catturato sin dalla prima pagina. Perché in fondo siamo tutti...MOSTRI DI GENTILEZZA.


blog libri per bambini mamma leggiamo insieme

GERONIMO STILTON
IL PICCOLO LIBRO DELLA GENTILEZZA
Piemme


La famiglia Stilton è alle prese con i preparativi per la fatidica gita di famiglia, ogni membro sta preparando qualcosa di speciale per rendere indimenticabile la giornata. 
Geronimo Stilton, famoso dirittore de l'Eco del roditore, il giornale più famoso dell'isola dei Topi, si ritrova con un enorme problema: una montagna di scartoffie da sistemare e pochissimo tempo per preparare qualcosa di indimenticabile per la famiglia. Ad aggiungersi al tanto lavoro da sbrigare vi sono le emergenze dei familiari che ripongono tutta la loro fiducia nel gentile topo.
Ci sono le ruote del camper del nonno da gonfiare, le foto di famiglia da recuperare a casa della zia e persino le zuppe alla toma stagionata da assaggiare.
Il buon cuore di Geronimo accoglie ogni richiesta, perché un tipo, anzi un topo, gentile è disponibile ed educato anche quando è stanco, indaffarato oppure...un po' arrabbiato.

Tra una faccenda da sbrigare e l'altra, la giornata volge al termine alla velocità della luce. Riuscirà Geronimo a preparare la sua sorpresa per la gita di famiglia??


Lui è Geronimo Stilton, lo stratopico più famoso del Pianeta. In questo "piccolo" libro parla di un grande VALORE: la GENTILEZZA
Il libro in questione fa parte di un progetto ambizioso "Mostri di Gentilezza" che si pone l'obiettivo di promuovere l'educazione alla gentilezza attraverso esperienze divertenti e gratificanti, il tutto per rendere il mondo migliore, un gesto alla volta!

Chi può partecipare? Mamme, papà, nonni, insegnanti, tutti possono aderire all'iniziativa prima di tutto parlando della gentilezza, sostenendo i valori e condividendo esperienze positive con i bambini. 
Sul sito Mostri di Gentilezza trovate tutte le informazioni utili per aderire. 
Tenete d'occhio la pagina del progetto perchè dal 6 al 13 novembre ci saranno un sacco di sorprese, giochi da scaricare, ricette da sperimentare e persino incontri nelle librerie con Geronimo Stilton, il topo più amato dai bambini.

ESSERE GENTILI CI RENDE PIU' FELICI. LO DICE ANCHE LA SCIENZA!

Clicca qui per scaricare il libro il formato digitale e iniziare subito a leggerlo.
La copia cartacea (trovi il link qui sotto ⇩) ha un un prezzo speciale, per invogliare alla lettura!



lunedì 5 novembre 2018

LIBRI DIVERTENTI PER BAMBINI DAI 3 AI 5 ANNI

Vi ricordate la famosa frase di Shrek “meglio fuori che dentro” ??
Mio figlio era piccolo quando uscì il meraviglioso cartone animato della DreamWorks e ogni volta che lo guardavamo, non potevamo fare a meno di sorridere quando l'orco Shrek pronunciava questa frase.
Se ci pensiamo, difficilmente sentiamo parlare di argomenti quali "cacca" o "puzzette", siamo cresciuti cercando di evitare questi temi per non incorrere nei tabù dettati dalla società in cui viviamo. 
Oggi voglio dar voce a questo tema proponendovi un libro divertente e decisamente scoppiettante.

blog libri mamma leggiamo insieme

LA PUZZETTA PIU’ GRANDE DEL MONDO
Rafael Ordonez e Laure du Fay
Nube Ocho

Un giorno Elefante si reca al fiume, si guarda intorno e inizia a godere del bellissimo panorama. Quanta pace e tranquillità. Proprio quando l’armonia sembra regnare sovrana, un boato sgradevole emerge dall’acqua e rompe la quiete.
In quel momento Ippopotamo tira fuori la testa dall’acqua, la puzzetta gigante è sua.
Elefante, non sa se girarsi disgustato o ridere a crepapelle, la puzzetta sottomarina si è rivelata essere una bomba! 
Proprio in quel momento arriva Giraffa, si china per dissetarsi nel fiume quando dal suo sedere esce un suono leggero ma mooooolto lungo.
Il concerto di fiati ha così inizio.
Poco distante si trova Scimmia che sente tutto e propone un Gran Concorso di puzzette.
Tutti gli animali partecipano alla sfida. Chi sarà il vincitore?

Prima di questo titolo non avevo mai sfogliato una pubblicazione della casa editrice NubeOcho, devo dire che conoscerli è stata una piacevole sorpresa. I loro albi sono davvero interessanti e ben pensati. 
La storia de La puzzetta più grande del mondo è sorprendentemente spassosa ma al tempo stesso contiene un grande messaggio che viene veicolato grazie all'aiuto di simpatici animali. Grazie a questo libro i bambini possono cogliere temi importanti come il pregiudizio e l’accettazione delle differenzeLe personificazioni degli animali sono molto apprezzate dai bambini!
Il formato del libro è un punto di forza, le tavole a tutta pagina catturano il lettore e lo trascinano in una foresta dai colori vivaci. Se ci perdiamo ad osservare le immagini, ci accorgiamo che narrano la storia tenendo il filo alle parole. I lettori più piccini possono intuire la trama del libro senza che si renda necessaria la decodifica delle parole. 
Adoro lo stile di Laure du Fay, illustratrice francese dal tratto inconfondibile.


Età di lettura: da 3 anni.

Buona lettura e ricordatevi ogni tanto di tapparvi il naso ;-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...